Categorie: Porte e Finestre

16 Giugno 2023

Tutti e tutte vorremmo vivere in un ambiente domestico tranquillo e confortevole, cosa che si può raggiungere con un buon isolamento acustico.

Tuttavia, spesso rumori fastidiosi provenienti dall’esterno, come quelli causati da traffico stradale, schiamazzi o lavori in corso, possono influire negativamente sul nostro benessere, causando stress, disturbi del sonno e difficoltà di concentrazione.

Quindi, così come ci preoccupa l’isolamento termico delle nostre abitazioni, perché incide sui costi da sostenere, dovremmo anche valutare come ridurre il più possibile l’inquinamento acustico, che può pregiudicare non solo la nostra tranquillità, ma anche la nostra salute.

In questo articolo vediamo come infissi adeguati possono contribuire a creare un ambiente domestico sereno, protetto da sgradevoli rumori.

Cos’è l’isolamento acustico

Per isolamento acustico si intende la capacità di ridurre o bloccare la diffusione dei suoni attraverso le superfici, e si misura in decibel.

Secondo un principio base della fisica del suono, perché l’onda sonora si propaghi è necessario un mezzo, ad esempio aria, acqua, un metallo, o altro, mentre non può propagarsi nel vuoto.

Un livello ottimale di rumore in un’abitazione dovrebbe essere compreso tra il 40 e i 55 dB; tuttavia, la maggior parte dei rumori più comuni superano nettamente questa soglia di comfort acustico (persino una normale conversazione si aggira intorno ai 60-70 dB!).

L’inquinamento acustico può provocare nelle persone effetti indesiderati come la perdita di concentrazione, disturbi del sonno ed emicranie.

Isolamento acustico tramite sostituzione degli infissi

Gli edifici che subiscono maggiore inquinamento acustico sono quelli in prossimità strade trafficate, ferrovie, aeroporti o attività industriali.

Quindi, cosa puoi fare per schermare la tua abitazione e ridurre al minimo l’impatto dell’inquinamento acustico?

Quando si tratta di rumori provenienti dall’esterno (e quindi non da chi vive nell’appartamento accanto) il ruolo degli infissi è fondamentale. Inoltre, dalle caratteristiche della propagazione del suono viste sopra si capisce anche che bisogna prestare attenzione non solo alle proprietà isolanti che il materiale con cui è costruito l’infisso ha sulla carta, ma anche alla tenuta dell’infisso rispetto al passaggio dell’aria: buchi, fessure, o vecchi cassonetti coprirullo invaliderebbero infatti le prestazioni acustiche finali del nuovo serramento.

Infissi con isolamento acustico: caratteristiche

Prima di scegliere i tuoi nuovi infissi devi considerare che gli elementi che concorrono a ridurre i decibel percepiti sono:

  • il materiale di costruzione del telaio;
  • il tipo di vetro;
  • gli accessori.

Il materiale del telaio

In merito ai materiali possiamo dire che bene o male si equivalgono, nel senso che non ci sono differenze sostanziali, a parità di vetro, tra infissi in legno, infissi in PVC e infissi in alluminio.

Il tipo di vetro

Una risposta efficace all’eccessivo rumore è l’installazione di vetrocamera (doppi vetri) o, in caso di maggior performance, di tripli vetri.

Il vetrocamera è formato da due lastre separate da un intercapedine contenente aria o gas. Negli ultimi anni il gas che viene generalmente usato è l’argon, che aumenta notevolmente le prestazioni termiche. In ogni caso, quello che fa la differenza in termini di isolamento acustico è l’aumento dello spessore dell’intercapedine e l’installazione di lastre di vetro stratificato che con la loro pellicola di materiale plastico (PVB) hanno maggiori proprietà fonoassorbenti.

Il triplo vetro ha una costruzione analoga, ma possiede una lastra centrale di vetro in più e quindi ha 2 intercapedini (questo vetro viene solitamente usato in località particolarmente fredde). Infine, per ottenere il massimo dal punto di vista dell’abbattimento acustico si può usare il vetro “SILENCE” che rappresenta la soluzione ideale per contrastare i rumori.

Viene realizzato inserendo una pellicola speciale su uno o entrambi i vetri che permette, come detto, un sensibile abbattimento della trasmissione dei rumori.

Gli accessori

Da non trascurare è anche la qualità degli accessori, in primo luogo le guarnizioni. Le guarnizioni infatti servono non solo a garantire una perfetta tenuta rispetto agli agenti atmosferici, ma anche a contribuire all’isolamento acustico (e termico).  Proprio per questo motivo su tutti i nostri modelli prevediamo di serie la terza guarnizione acustica e nell’installazione del vetrocamera usiamo una speciale schiuma poliuretanica tra vetro e telaio  per garantire prestazioni termiche ed acustiche molto elevate.

L’importanza degli infissi per l’isolamento acustico

Insonorizzare la propria casa è necessario per creare un ambiente salubre e confortevole.

Tuttavia, se la resa acustica da un lato è facile da verificare (con una semplice prova acustica), dall’altro è molto difficile da progettare, perché sono richieste competenze complesse.

Quindi, oltre a scegliere serramenti di ottima qualità, affidati a professionisti altamente qualificati

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi direttamente nella tua casella di posta elettronica il nostro catalogo in formato pdf completamente gratuito.